risultati

  progetto Memorie si è concluso con la realizzazione di tutte le attività, in particolare:

CATALOGAZIONE, DIGITALIZZAZIONE E METADAZIONE E TECA DIGITALE
L’indicizzazione informatizzata, la digitalizzazione e la metadatazione di parte del Fondo Ricci per un totale di 25.000 facciate. Oggetto delle attività di cui sopra sono state:

  • 9843 lettere di corrispondenza tra il poeta Angelo Maria Ricci e gli uomini illustri del suo tempo, nel periodo compreso tra fine Settecento e prima metà dell’Ottocento.
  • Della Vulgare Eloquenza, del cavaliere Angelo Maria Ricci
  • L’Anacreonte di Torwaldsen in 24 bassorilievi descritti dal cav. Angelo Maria Ricci
  • Le nozze in Efrata: versione dell’egloga biblica di Ruth attribuita a Samuele / del cav. Angelo Maria Ricci del S.O.G
  • Poesie sacre / Angelo Maria Ricci
  • Poesie scelte / di Angelo Maria Ricci; con prefazione di Angelo Sacchetti Sassetti
  • Elegie: emedate ed accresciute / [di] Angelo M. Ricci
  • La Villa di Camaldoli al Vomero polimetro del cav. Angelo Maria Ricci a Fille, 1827
  • Poesie varie del cavaliere Angelo Maria Ricci
  • Di alcuni dipinti della scuola di Raffaello rinvenuti nella città di Rieti / [Angelo M. Ricci
  • Visita al Santo Sepolcro di Nostro Signore in Gerusalemme nella Basilica riedificata nuovamente l’anno 1811. Carme / del Cav. Angelo Maria Ricci
  • In morte del celebre signor marchese Antonio Canova capitolo del cav. Angelo Maria Ricci nell’offerire ricamato per mano della consorte un ritratto dell’illustre defunto al chiariss. signor abate D. Gio. Battista Canova
  • Nuova leggenda di Santa Barbara Vergine e Martire, estratta dal Leggendario Romano con l’antico Uffizio in onore della Stessa Santa / Angelo Maria Ricci!

Oltre al Fondo Ricci, sono stati digitalizzati testi presenti nella Sezione Antica e nella Sezione Locale che rivestono una importanza particolare, sia per l’interesse mostrato dagli studiosi di storia locale e di ricercatori attivi a livello nazionale ed internazionale.

SEZIONE ANTICA

  • Lettere affettuose di Madonna Emilia. – Nuovamente ristampate

SEZIONE LOCALE

  • Manoscritto di Mariano Vittori, De antiquitatibus Italiae et urbis Reatis (1546 circa)
  • Memorie storiche della città di Rieti e dei paesi circostanti dall’origine all’anno 1560 / raccolte da Michele Michaeli.

Tutti i documenti nel formato digitale sono stati caricati nella Teca Digitale, consultabile nella sezione Biblioteca Digitale di questo sito.

SITO ISTITUZIONALE BIBLIOTECA PARONIANA
E’ stato progettato e realizzato il sito web disponibile all’indirizzo www.bibliotecaparoniana.it.

Il sito è lo strumento da cui attingere tutte le informazioni più importanti, dagli orari di apertura al pubblico ai servizi offerti, dal tour virtuale nelle sale, fino alla consultazione on line di documenti digitalizzati per il progetto.

APPLICAZIONE MIXED REALITY SU MAPPA
E’ stata sviluppata l’applicazione di mixed-reality che utilizza la riproduzione di una mappa della città di Rieti, stampata ad alta risoluzione, sulla quale l’utente, dopo aver indossato i visori può fruire i contenuti multimediali inquadrando i marker riconducibili agli edifici ecclesiastici e ai luoghi della cultura più significativi di Rieti, oggetto dell’applicazione. L’esperienza di mixed reality è fruibile presso la Biblioteca Paroniana.

I contributi di realtà aumentata riguardano:

  • Palazzo Vescovile per le nozze di Costanza d’Altavilla ed Enrico VI di Svevia
  • Piazza San Rufo per Umbelicus Italiae
  • Prima Stagione Regia di Granicoltura per i grani di Strampelli
  • Palazzo Colelli per Garibaldi a Rieti
  • Teatro Vespasiano per il sipario di Calcagnadoro
  • Palazzo Napoleoni per il viadotto romano
  • Archivio di Stato di Rieti per il patrimonio della memoria
  • Palazzo Ricci per Angelo Maria Ricci

APP MEMO-RIE
L’applicazione mobile per la visita dei palazzi e degli edifici storici ed ecclesiastici di Rieti consente all’utente di fruire liberamente delle informazioni attraverso la mappa che evidenzia i punti di interesse attivi nella zona che si sta visitando. Ciascun punto di interesse presenta testo, audio e gallery di immagini. Per molti punti è prevista anche la sequenza fotografica del prima e dopo, cioè di come appariva quel luogo della cultura nel passato e come appare oggi. Sono disponibili un percorso nella Lingua dei Segni e uno per ciechi.
I percorsi sono stati così suddivisi:

I luoghi del potere

  • Palazzo Comunale
  • Palazzo Vescovile
  • Palazzo Vincentini
  • Palazzo Vecchiarelli
  • Palazzo Sanizi
  • Palazzo Vincenti Mareri
  • Palazzo Colelli
  • Palazzo Potenziani Fabri
  • Palazzo Aluffi
  • Palazzo Dosi Delfini
  • Palazzo Crispolti

I luoghi dell’arte e della cultura

  • Teatro Vespasiano
  • Museo Civico Sezione Archeologica
  • Museo Civico Sezione Storico-Artistica
  • Biblioteca Paroniana

I luoghi del culto

  • Cattedrale di Santa Maria Assunta
  • Basilica di Sant’Agostino
  • Chiesa di San Domenico
  • Oratorio di San Pietro Martire
  • Chiesa di San Rufo
  • Chiesa di San Francesco
  • Chiesa di Sant’Agnese
  • Chiesa di Sant’Eusanio
  • Chiesa di Santa Scolastica
  • Chiesa di San Benedetto
  • Monastero di San Fabiano
  • Chiesa di Santa Chiara
  • Chiesa di San Nicola
  • Convento Francescano di Santa Lucia
  • Chiesa di San Pietro Martire
  • Chiesa di Sant’Antonio Al Monte
  • Complesso del Monastero Domenicano

I luoghi del lavoro

  • Zuccherificio
  • Supertessile
  • Montecatini
  • Mobilificio Nicoletti
  • O.R.L.A.

I luoghi dell’acqua

  • Fiume Velino
  • Ponte Romano
  • Fontana dei Delfini E Il Rio Cantaro
  • Molino del Cantaro

I luoghi del passaggio e della difesa

  • Cinta Muraria
  • Porta Cintia
  • Porta Romana
  • Porta D’arce
  • Porta Conca
  • Porta San Giovanni

 

 

 

 

PRESENTAZIONE DEI RISULTATI DEL PROGETTO MEMO-RIE

Presso la sala polifunzionale del complesso di Santa Lucia a Rieti e nella sala multimediale della Biblioteca Paroniana sono stati presentati i risultati del Progetto MEMO-RIE.  E’ stata distribuita la brochure con i risultati del progetto e con le informazioni per scaricare l’app. La brochure è disponibile per il download nella sezione Press di questo sito.

Di seguito alcune fotografie dell’evento.